Erdoğan e Trump hanno tenuto una telefonata

Il presidente Erdoğan ha detto che un attacco terroristico la scorsa settimana nel Manbij della Siria settentrionale è stata una provocazione per ostacolare il ritiro degli Stati Uniti dalla Siria, e ha espresso le condoglianze per il personale americano

Erdoğan e  Trump hanno tenuto una telefonata

Il preisdente Recep Tayyip Erdoğan e il suo omologo statunitense Donald Trump hanno tenuto una telefonata ieri sera, in cui hanno discusso degli ultimi sviluppi in Siria.

Il presidente Erdoğan ha detto che un attacco terroristico la scorsa settimana a Manbij della Siria settentrionale è stato una provocazione per ostacolare il ritiro degli Stati Uniti dalla Siria, e ha espresso le condoglianze per la morte  dei soldati americani.

Erdgan ha anche riferito che la Turchia è pronta a rilevare senza indugio la sicurezza a Manbij e a pulire  i resti di Daesh dalla Siria.

Mercoledì in un ristorante nel centro di Manbij è stata avvenuta un'esplosione, in cui sono morte almeno 16 persone e rimaste ferite decine.

 Daesh ha rivendicato  la responsabilità dell'attentato suicida.

Nell'attacco sono morte due soldati statunitensi.

 


etichetta: Telefonata , Siria , manbij , Trump , Erdogan

NOTIZIE CORRELATE