Çavuşoğlu: "Gli Usa fanno una retromarica"

L'operazione militare della Turchia  in attesa nel nord della Siria per eliminare le minacce terroristiche lungo il suo confine non è legata al ritiro degli USA dal paese”, , ha detto oggi il ministro degli esteri Mevlüt Çavuşoğlu.

Çavuşoğlu: "Gli Usa fanno una retromarica"

L'operazione militare della Turchia  in attesa nel nord della Siria per eliminare le minacce terroristiche lungo il suo confine non è legata al ritiro degli USA dal paese”, , ha detto oggi il ministro degli esteri Mevlüt Çavuşoğlu.

Parlando durante un'intervista in diretta sul canale privato , Çavuşoğlu ha detto che l'intenzione della Turchia per un'operazione  non è nulla di nuovo poiché Ankara ha chiesto a Washington di interrompere i suoi legami con l'organizzazione terroristica YPG.

"Abbiamo firmato la roadmap di Manbij il 4 giugno. La roadmap avrebbe dovuto essere soddisfatta entro 90 giorni. Se ciò fosse accaduto, ora  non parliamo di questa [operazione] ha detto il ministro.

Çavuşoğlu ha detto che Trump ha dichiarato il ritiro dopo che Ankara ha annunciato l'operazione militare e ora le persone nell'amministrazione Trump stavano cercando di cambiare la mente del presidente sul ritiro.

"Il presidente Erdoğan ha detto che la Turchia entrerà nell'est dell'Eufrate quando non ci sono menzioni di un ritiro, quindi la nostra offensiva contro YPG non è legata al ritiro", ha detto Çavuşoğlu.

"Ma è chiaro dalle dichiarazioni di John Bolton e altri consiglieri della sicurezza nazionale degli Stati Uniti che loro non supportano l'idea di un ritiro", ha aggiunto Çavuşoğlu.

“ Vediamo  che gli Usa fanno una retromarica”, ha aggiunto  Çavuşoğlu.

 

 


etichetta: Çavuşoğlu , ritiro , Siria , Turchia , USA

NOTIZIE CORRELATE