Erdogan ribadisce la sua richiesta per la moneta nazionale

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dicendo che sono consapevoli del gioco dietro le scandalose decisioni delle sanzioni statunitensi, ha dato il messaggio di lotta...

Erdogan ribadisce la sua richiesta per la moneta nazionale

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dicendo che sono consapevoli del gioco dietro le scandalose decisioni delle sanzioni statunitensi, ha dato il messaggio di lotta.

Da Trabzon, Erdogan dando il messaggio per gli Stati Uniti che non hanno potuto digerire il processo legale su un prete americano che ha legami con l’organizzazione terroristica Fetullahista FETO e l’organizzazione terroristica separatista PKK, ha deto: "Cerchi di sacrificare la Turchia di 81 milioni di abitanti per un prete che ha legami con organizzazione terroristiche. Faremo quello che ci vuole come stato di giustizia. Non possono inclinare la Turchia con gli ordini. Diremo "arrivederci" a coloro che preferiscono l’alleanza con le organizzazione terroristiche invece all'alleanza strategica con un paese di 81 milioni di abitanti".

Erdogan ha ribadito la sua richiesta alle organizzazioni non governative e rappresentanti del mondo del lavoro di riunirsi per presentare una posizione nazionale di fronte all'attacco contro i cambi.

Il presidente ha anche menzionato la lotta contro il terrorismo: "Sia in Turchia che in Siria non cederemo al terrorismo".

Erdogan ha detto che le forze straniere non saranno in grado di formare un corridoio terroristico ai confini meridionali della Turchia.



NOTIZIE CORRELATE