Yildirim invita i suoi omologhi al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione Islamica

Secondo informazioni ottenute da fonti del primo ministro, Yildirim ha effettuato conversazione telefonica con Hasina, Othmani, Abbasi, lo sceicco Abdullah e Ouyahia...

Yildirim invita i suoi omologhi al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione Islamica

Il primo ministro Binali Yiıldirim ha invitato gli omologhi del Bangladesh, Sheikh Hasina, del Marocco, Saadeddine Othmani, il primo ministro del Pakistan, Shahid Khaqan Abbasi, il Primo Ministro ed il ministro degli Interni del Qatar, Abdullah bin Nasser bin Khalifa al-Thani e il Primo Ministro dell'Algeria, Ahmed Ouyahia al vertice straordinario dell'Organizzazione per la cooperazione islamica.

Secondo informazioni ottenute da fonti del primo ministro, Yildirim ha effettuato conversazione telefonica con Hasina, Othmani, Abbasi, lo sceicco Abdullah e Ouyahia.

Il primo ministro Binali Yiıldirim ha invitato gli omologhi del Bangladesh, Sheikh Hasina, del Marocco, Saadeddine Othmani, il primo ministro del Pakistan, Shahid Khaqan Abbasi, il Primo Ministro ed il ministro degli Interni del Qatar, Abdullah bin Nasser bin Khalifa al-Thani e il Primo Ministro dell'Algeria, Ahmed Ouyahia al vertice straordinario dell'Organizzazione per la cooperazione islamica.

Secondo le informazioni ottenute da fonti del primo ministro, Yildirim ha effettuato conversazione telefonica con Hasina, Othmani, Abbasi, lo sceicco Abdullah e Ouyahia.

Nelle conversazione telefoniche Primo Ministro Yıldırım che si è congratulato con i cinque leader il mese di Ramadan, ha invitato i leader al vertice straordinario dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica, che si terrà sotto la presidenza Turchia ad Istanbul il venerdì nella quadro degli eventi extra-umani che hanno vissuto i palestinesi.

E' stato riferito che i cinque leader hanno dato un feedback positivo sul possibile livello più alto partecipazione dei paesi e hanno detto che sono d'accordo con la Turchia su questo tema, e condividevano la tristezza del popolo palestinese.



NOTIZIE CORRELATE