Safranbolu accoglie ogni anno numerosi turisti con i suoi campi dello zafferano

Le persone che vengono a Safranbolu per vivere il patrimonio mondiale dell'UNESCO  si godono anche passare loro tempo nei campi.

Safranbolu accoglie ogni anno numerosi  turisti con i suoi campi dello zafferano

La città  di Safrabolu, ,inserita nell'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO come una delle "20 migliori città conservate", accoglie ogni anno numerosi  turisti con i suoi campi dello zafferano.

Conosciuta come "pianta di miracolo" o  “ l’oro rosso”,  lo zafferano è una delle piante più leggendarie della storia dell’umanità. Originaria dell’Anatolia e dell’Asia minore è usato in tinture, alimenti, cosmetici e nell'industria farmaceutica.

Lo zafferano è un fiore dalla vita molto breve e per ottenerne un chilo occorrono circa 235.000 fiori. 

Lo zafferano è piantato nella prima settimana di settembre e venduto per 25.000 TL (circa 7 mila dollari) per chilogrammo. I turisti locali e stranieri che vogliono vedere lo zafferano nei campi partecipano spesso alle escursioni nella città, imparando di più su questa pianta miracolosa.

Parlando all'Agenzia Anadolu (AA), İsmail Yılmaz, produttore dello zafferano, ha detto che i turisti vengono di solito a Safranbolu durante il periodo di raccolta.

"Ci sono molte persone che vogliono vedere i campi dello zafferano, distribuire cesti ai turisti e aiutare gli agricoltori a raccogliere l'impianto sotto la supervisione di esperti che inizialmente mostrano ai turisti come raccogliere l'impianto, dove passare e quale itinerario dovrebbero segui ", disse Yılmaz.

Le persone che vengono a Safranbolu per vivere il patrimonio mondiale dell'UNESCO  si godono anche passare loro tempo nei campi.



NOTIZIE CORRELATE