Rassegna Stampa Turca

L’Hurriyet titola: "Il sole che non si spegnerà mai"...

Rassegna Stampa Turca

L’Hurriyet titola: "Il sole che non si spegnerà mai" e riporta che oggi è il 79esimo anniversario della morte del grande leader Mustafa Kemal Atatürk. Ogni giorno si comprende di meglio il valore della sua visione della Turchia contemporanea e democratica. Il popolo turco commemora con rispetto e amore il fondatore della Turchia moderna, Mustafa Kemal Atatürk. Come ogni 10 novembre, centinaia di migliaia di cittadini provenienti da quattro angoli della Turchia si recheranno oggi ad Anıtkabir per commemorarlo. Il presidente Recep Tayyip Erdogan, nel suo messaggio del 10 novembre, ha dichiarato: "Il veterano Mustafa Kemal era un soldato eroico e un prestigioso leader che vinse la simpatia del mondo con la Repubblica che egli fondò con le vittorie senza precedenti, la lotta di indipendenza guidata da lui stesso, unendo il popolo intorno ad un ideale comune”

Il Vatan titola: "Si apre una nuova pagina" e riporta che il primo ministro Binali Yıldırım si è incontrato con il vicepresidente americano Mike Pence. Yıldırım, nella sua intervista aerea con i giornalisti, ha affermato che i problemi sono stati discussi sinceramente e onestamente e sono stati affrontati temi bilaterali e regionali. "C'è la volontà di migliorare le relazioni. Passi concreti devono essere presi sul FETÖ" ha etto Yıldırım. Mentre la Casa Bianca ha annunciato: "Una nuova pagina si apre tra i due paesi".

Lo Yeni Safak titola: "Guterres ringrazia la Turchia" e riporta che il primo ministro Binali Yıldırım si è incontrato con il Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, negli Stati Uniti. Yıldırım sull’incontro ha dichiarato: "Ho espresso al segretario generale con quale sacrificio la Turchia affronta le conseguenze derivante dalle instabilità intorno alla Turchia e l'onere della migrazione e delle crisi migratorie. Certo che speriamo che tutti i paesi membri delle Nazioni Unite condividano questo peso".

Il Sabah titola: "La Turchia sarà un potere globale con i nuovi satelliti" e riporta che sono state impostate le firme per i satelliti di Türksat che si lanceranno nel 2020 e nel 2021. I satelliti che si lanceranno dall'azienda del famoso inventore Elon Musk, Airbus, trasformeranno la Turchia in un operatore globale. Un contratto di 500 milioni di dollari è stato firmato per la produzione e il lancio dei satelliti Türksat 5A e 5B. Türksat 5A sarà lanciato nel 2020 e 5B nel 2021 da SpaceX, con i razzi Falcon 9. La maggior parte dei satelliti verranno prodotto con le opportunità regionali dagli ingegneri di Türksat.

Lo Star titola: "L’auto nazionale sarà prodotta anche nel mondo" e riporta che è stato accelerato il lavoro dopo che sono state determinate le società produttrici dell’auto nazionale. Il Ministro della Scienza, dell'Industria e della Tecnologia, Faruk Özlü, ha indicato che l'auto nazionale non è solo un progetto della Turchia ma anche del mondo.


etichetta: Hurriyet

NOTIZIE CORRELATE