Progetti della Difesa Nazionale

Dal cantiere di mantenuzione di aerei alla Fabbrica di mantenuzione aereonauitca

Progetti della Difesa Nazionale

 

Le istituizioni militari, la capaciità e le abilità delle fabbriche militari   hanno cruciale importanza nella difesa nazionale. Tuttavia, la loro  importanza sono meno sconsciuta e parlata nell’opinione pubblica internazionale. Qualche volta si pensa che  la loro produzione o la manutenzione dei veicolo miltari siano fatti all’estero ma in relatà si fanno in questi attelier. Le fabbriche militari e istituzioni sono tra i più efficienti istituizioni  pubbliche della Turchia .   I lavoratori  e le istituziioni militari sono come eroi “invisibili” del settore nel nazionalizzare e sviluppare  l’industria della difesa turca.  In particolare  gli ufficiali, sottufficilai , dipendenti e operai hanno notevoli importanza e successi nelle operazioni anti terrorismo  oltre confine eseguite contro elementi terroristici che minacciano  la sicurezza della Turchia.

 Dopo il 15 luglio, il fallito tentato di golpe in Turchia  si sono fatti alcuni cambiamenti nel sistema militare, che ha provocato anche alcuni camnbimenti nelle produzioni militari nelle fabbriche. Le istituizioni militari  sono legati al due dipartimenti sotto il tetto del Ministero della Difesa nazionale. Il Dipartimento delle Fabbriche militari e Il Dipartimento degli Cantieri. Ci sono numerose atelier e istituizioni  che operano sotto il tetto del Dipartimento delle fabbriche militari. In questa puntata vi parleremo di una di queste istituizioni che opera  nel settore di aerenautica nella provincia di Eskişehir:  Il Dipartimento di  Fabbrica di manutenzione aereonauitca.

Dal cantiere di mantenuzione di aerei alla Fabbrica di mantenuzione aereonauitca

 Fu fondata nel 1926 come canitere militare aereonatico a Eskişehir oggi compie i suoi 92 anni.

In questo luogo di lavoro  sono state fatte riparazione e manutenzione di aerei ad elica delle Forze aereonauitica turca  negli anni 50’. A partire degli anni 50’ ha cominciato alla riparazione e manutenzione dei jet da combattimento. Fino ad 1970 ha riparato anche altri jet F-84, F-86 e F-100.  Nel 1968 ha fatto  il primo ricambio del motore di jet e ha aumentato la sua capacità e opportunità tecnica. Negli anni sucecssivi  ha cominciato la riparazione e manutenzione dei velivoli F-4 poi F 110 e hanno sviluppato progetti per la modernizzazione dei velivoli. Nel 2006 il primo Motor Control Unit Test della Turchia  ATILIM  è stato sviluppato  da questa istituizione  con  software e hardware nazionali. Nel 2016  si è adeirto al Dipartimento delle Fabbriche military sotto il tetto del Ministero dekka Difesa Nazionale.

 

77 aerei sotto manutenzione a livello di fabbrica

Oggi in questo luogo di lavoro, con la personale di 2 mila 300 operai ,tra quelli 260 ingegneri, all’anno viene effettuata la manutenzione a livello di fabbrica di circa 77 aerei di diversi tipi. Oltre a questi lavori, in questo luogo di lavoro vengono anche eseguiti la revisione di 200 motori, la riparazione di 6 mila voci di unità di aerei, motori e attrezzature di supporto a terra, la produzione di 14 mila voci di unità e il calibro di 4 mila 700 voci di attrezzature. Nel luogo di lavoro i progetti importanti che sono stati implementati di recente sono la modernizzazione di F-16 PO-III, T-38M Arı e T-38 PC-III. Attualmente, il centro di riparazione tecnologico continua le sue attività di responsabilità di gestione tecnica nell'ambito degli studi di ingegneria dei sistemi d’arma e le attività di manutenzione e riparazione. La fabbrica militare al fine di sostenere e migliorare l'efficienza operativa del Comando delle Forze aeree, adempie la responsabilità di gestione tecnica dei sistemi e le attrezzature d’arma. Nel posto di lavoro creato con risorse pubbliche si trovano macchine, strumenti e attrezzature di alta tecnologia e personale qualificato come ufficiali, sottufficiali e funzionari.

 

Centro di manutenzione e riparazione d’Europa

Oggi, all’interno della crescente corsa tecnologica nel cielo, la direzione della 1a Fabbrica di manutenzione dell’aria continua la sua attività a standard mondiali con documenti internazionali di ambiente, salute e sicurezza sul lavoro e di qualità nei settori della produzione, manutenzione, riparazione, modernizzazione. Il luogo di lavoro ha determinato la sua visione come “Essere un centro logistico che contribuisce al Comando delle Forze aeree a diventare la più potente potenza aerea e spaziale della regione”. Con le risorse umane e le opportunità e’ diventato il centro di manutenzione e riparazione non solo delle Forze Armate turche ma anche un centro di manutenzione e riparazione per i paesi europei, con il  centro di manutenzione regionale del motore F135 dell’aereo JSF. Con il personale qualificato, le abilità acquisite, la comprensione della qualità e le capacità critiche, come serve oggi come un’azienda pubblica nel settore del trasporto aereo servirà anche in futuro. Così, da’ un grande contributo alla nazionalizzazione della nostra industria della difesa.

 

 

 

 



NOTIZIE CORRELATE