Prospettiva Globale 39

Principi globali di istruzione (1)...

Prospettiva Globale 39

Come la famiglia dell'umanità condividiamo il pianeta insieme. Abbiamo molti punti in comune, che dobbiamo condividere perché siamo nati nello stesso periodo storico, con società che hanno molti stili di vita diversi. Quando affrontiamo un disastro globale qualunque sia la nostra credenza, lingua, religione e radice veniamo colpiti insieme alla famiglia dell'umanità. Essere creati allo stesso tempo ci lascia in un reciproco affetto con le persone in paesi vicini o lontani da aspetti di informazione, cultura e vita. Questo affetto ci fa domandare se ci influenzammo di più dalle nostre ascendenze o i nostri contemporanei.

Cerco di portare la parola all'educazione. Persone ben o mal istruite non solo nei nostri paesi ma anche in paesi lontani hanno il potere di cambiare molto da vicino le nostre vite. Le persone indisciplinate possono danneggiare te oi tuoi familiari diventandogli un kamikaze. Mentre l'invenzione di alcuni ben istruiti può semplificarci la vita.

Pertanto, l'istruzione è un fenomeno globale ed è molto importante e infettiva per tutti i paesi. La migliore istruzione e anche la cattiva istruzione in un paese possono influenzare direttamente o negativamente altri paesi.

In che situazione siamo nell'istruzione a livello globale?

Senza dubbio, ci sono molte aree in cui siamo bravi. Ma in questo articolo voglio evidenziare i punti negativi.

Quando vediamo all'Occidente, negli Stati Uniti le scuole stanno diventando sempre di più caserme, dove gli omicidi nelle scuole registrano il doppio rispetto al resto del mondo. Quelli che uccidono bambini e giovani sono per lo più compagni di classe. Le abitudini sessuali, il gioco d'azzardo, le bevande alcoliche e le droghe in tenera età, i legami familiari spezzati, i bambini abbandonati, genitori che non sono ricordati neanche durante le feste... 

Anche in Oriente non è diversa la situazione. Anche se i tassi di criminalità non sono molto alti come nell'Occidente, esistono sistemi educativi che non danno un'identità, non ti preparano per la vita e che si basano sulla routine e lontani dalla vita ...

Per quanto riguarda il mondo islamico, come sottolineava Alija Izetbegovic, l'istruzione è un altro problema tropo fondamentale, a parte la disconnessione reciproca.

Se una buona istruzione o mancanza di istruzione in un paese ha una qualità effettiva da molto vicina a tutti i paesi, deve esser un consenso generale su come si deve essere un profilo umano qualunque sia la religione, la lingua, l'ideologia, le credenze, la razza o il colore. Al contrario, tutti noi siamo in pericolo come la famiglia dell'umanità. L'educazione deve avere principi globali per un mondo più vivibile, prospero e pacifico. Possiamo iniziare a cercare questi principi quando mettiamo in discussione l'obiettivo dell'educazione.

L'obiettivo dell'educazione deve essere quello di preparare l'essere umano alla vita. Che tipo di educazione vogliamo, infatti, è strettamente correlata come vediamo la vita e come è la nostra filosofia di vita. La nostra filosofia dell'educazione è l'estensione della nostra filosofia di vita. Se vogliamo un mondo più vivibile dove si verificano meno ingiustizia e meno male, dove le differenze sono più rispettate e dove le persone sono più virtuose, l'educazione ha anche la qualità di garantire questo obiettivo. L'istruzione non significa solo istruzione a scuola o educazione moderna. Perciò, la scuola non è l'unico modo per raggiungere l'obiettivo che abbiamo menzionato, ma è uno degli strumenti educativi.

Se abbiamo una preoccupazione comune per la vita e se condividiamo l'obiettivo generale che abbiamo menzionato sopra, come la famiglia dell'umanità, possiamo avere i principi globali di educazione, che saranno per il bene di tutti noi, proteggendo le nostre differenze. Quindi, quali possono essere questi principi fondamentali?

1) Un'educazione che porti consapevolezza della giustizia

L'educazione deve prima dare la sensazione di giustizia indipendentemente dal tempo in cui viviamo (tradizionale, moderno, postmoderno o futuro) e indipendentemente dallo stile di vita. Con l'espressione di Omar; "La giustizia è la base dello stato". Come l’affermazione del filosofo tedesco Immanuel Kant "Se la giustizia viene fuori dal mondo, non ci sarà nulla che dà valore alla vita umana". Per prima deve essere la giustizia, che la libertà e l'uguaglianza sono congenite in essa. Indubbiamente, come individui della famiglia dell'umanità non siamo d'accordo su cosa sia la giustizia e cosa sia l'ingiustizia. Ma più o meno le colonne fondamentali della giustizia sono ovvie. C'è più o meno consenso in tutte le religioni, credenze e ideologie sul non uccidere, non rubare, vincere attraverso rotte illegali e fare del male. In questo quadro, il primo principio, che dovrebbe essere dato agli studenti di tutti i livelli, è guadagnare con merito. Si dice che la giustizia sia compresa meglio attraverso la brutalità. Per un momento pensiamo che tutti cerchino di ottenere diritti senza lavorare e obbedire alle regole. Riuscite a immaginare il caos che esploderebbe? La mancanza di informazioni, esperienze ed etichette nel processo educativo può essere riempito in seguito, ma la mancanza di giustizia, che si forma nel processo educativo (la sensazione di vincere senza meritarlo) non sarà corretta per tutta la vita.

Il sentimento di giustizia si forma negli studenti attraverso il sistema educativo, il comportamento degli insegnanti e la pratica della vita, non attraverso le informazioni nel processo educativo. In questo quadro, la giustizia deve essere adottata a livello di sentimenti, coscienza e convinzione anziché informazioni. Si dovrebbero evitare l'ingiustizia, la brutalità e l'ineguaglianza con una forte convinzione nel conoscere i problemi che la causano.

2) Buona opinione umanitaria, un'educazione che fornisce un approccio positivo

L'educazione deve educare le persone con un buon cuore, un buon genio e individui positivi. Anche se è nella primavera della vita, vedo giovani che sono pessimisti e disperati, giovani che benedicono l'assenza di soluzioni, il pessimismo, la disperazione e si avvicinano agli altri senza fiducia. Cosa si può sopportare questo tipo di vita? Che tipo di bellezza puoi costruire con questa postura negativa? L'uomo dovrebbe vedere con gli occhi buoni e dovrebbe considerare positivamente. Certamente cambiano secondo le culture e le credenze il "bene" e chi è "una brava gente". Ma è molto importante fingere di educare brave persone in un mondo in cui ci sono molte ragioni per essere pessimisti. Essere positivi nella vita è la condizione fondamentale per cui l'uomo sia buono in se stesso e in pace con se stesso, i suoi dintorni e le altre persone.

Continueremo la prossima settimana ...



NOTIZIE CORRELATE