• Video Gallery

Incontro tra Putin e Trump

Per l’incontro tra due paesi tra cui aumentava di giorno in giorno la tensione, è stata determinata una regione “imparziale”, quello la città finlandese, Helsinki.Si trattava di un incontro molto importante non solo per due paesi ma anche per tutto il mon

Incontro tra Putin e Trump

Il presidente degli USA Donald Trump e il presidente russo Putin hanno partecipato ad un vertice a Helsinki. Si trattava di un incontro epocale in termini della fine dell’alta tensione tra due paesi.. Al centro dell’incontro tra due leader ci sono stati le armi nucleari, l’interferenza della Russia nelle elezioni neglia USA, la politiica energetica, Siria e Cina.

Per l’incontro tra due paesi tra cui aumentava di giorno in giorno la tensione, è stata determinata una regione “imparziale”, quello la città finlandese, Helsinki.Si trattava di un incontro molto importante non solo per due paesi ma anche per tutto il mondo.

I due leader dopo l’incontro hanno tenuto una conferenza stampa congiunta. Le dichiarazioni e i comportamenti di Trump durante la conferenza sono state criticate molto dai media statunitensi e dai politici americani.

In risposta alla domanda sull’interfrenza della Russia  nelle  elezioni statunitensi  Trump ha criticato le istituizioni americane davanti ai giornalisti si è detto fiducioso sulle spiegazioni di Putin. dopo una giornata intera di critiche e malumori anche dai politici che gli sono più fedeli, e gigantesche stroncature sulla stampa – Trump ha detto che non intendeva dire quello che ha detto, e che in realtà si è mangiato le parole. Rivolgendosi alla stampa dallo Studio Ovale, ha detto che alla frase «non vedo nessuna ragione perché sia stata la Russia» mancava un «non». Intendeva dire: «non vedo nessuna ragione perché non sia stata la Russia». Era «una doppia negazione», ha sostenuto Trump. Anche se questa gaffe di Trump ha oscurato l’importanza dell’İncontro tra due leader , Putin e Trump hanno discusso infatti di  diversi temi internazionali. Uno di questi è sttao la politica di Trump sulla Cina. Come sapete Trump aveva deciso di imporre  dazi su diversi beni cinesi iniziando la guerra di comemrcio con la Cina. A Helsinki, invece, Trump ha cercato di analizzare l’approccio di Putin sul tema e forze di creare un’alleanza contro Cina. Tuttavia, si vede che Putin non pensa mai di avanzare tale passo.

 Un altro tema importante a Helsinki è stato la crisi siriana. I due paesi hanno discusso della situazione attuale a sud della Siria.  Conosciamo molto bene l'atteggiamento di Washington nei confronti dell'Iran, Putin ha difeso la necessità di cacciare  i terroristi nella Siria sud-occidentale, mantenendo separate le forze della Siria e di Israele, riferendosi specificamente al trattato del 1974 che ha posto fine alla guerra dello Yom Kippur e ha designato le linee di separazione tra Israele e Siria. Non ha fatto alcun riferimento al futuro status delle truppe sostenute dall'Iran in Siria, ma Trump ha detto che "gli Stati Uniti non permetteranno all'Iran di beneficiare della campagna statunitense di successo contro Daesh".

Un altro tema dell’incontro è stato la questione di armi nucleari. I due paesi hanno il 90% delle armi nucleari nel mondo.

Di conseguenza i due leader svolgendo tale incontro in una  regione “imparziale” hanno avanzato un passo per il miglioramento delle relazioni.

 


etichetta: Helsinki , Incontro , Putin , Trump

NOTIZIE CORRELATE