AGENDA: Sistemi di difesa nazionale della Turchia

Turchia recentemente ha avuto grandi sviluppi nel campo dell’industria della difesa

AGENDA: Sistemi di difesa nazionale della Turchia

Turchia recentemente ha avuto grandi sviluppi nel campo dell’industria della difesa. La Turchia è riuscita a sviluppare tecnologie per la difesa di produzione nazionale.e dall’altra parte contribuisce all’economia turca e al ruolo della Turchia nella politica internazionale.Lo svilupoo dell’industria della Difesa della Turchia ha una storia lunga però sopratutto  dopo  il 2002 quando il partito AK ha iniziato a govenrare lo Stato ha avuto l’accelazrazione.Con le nuove tecnologie sviluppate  le Forze armate turche hanno e anche la Turchia hanno rafforzato la loro pozisizione nel mondo.

Grazie agli impegni della Turchia nell’industria della Difesa, sono stati prodottıi moıti veicoli terrestri e marittimi, aerei e spaziali, sistemi di lotta e elettronica,radar, combattimento elettronico, logisticı e addestramento. L’indıstria della difesa nazionale ha prodotto i veicoli blindati coıme KİRPİ, BMC EFE, KAYA, PARS, EJDER, EJDER YALÇIN, COBRA e URAL e li vende anche agli altri paesi.

Questi veicoli e sistemi militari hanno testimoniato la loro alta tecnologia e il loro successo e hanno preso le domade di vendita  da numerosi paesi .Si trattano di sistemi e veicoli sopra lo standard della NATO, produzioni di low cost e la loro vendita non dipendono dalle richieste politiche. Tutti questi fattori attirano l’attenzione dei paesi su queste produzioni. Turchia ha ottenuto il successo anche nella produzione dei veicoli marittimi e aerei. MİLGEM e elicottero ATAk sono tra più venditi all’estero. Il Pakistan ha acqusitato 30 elicotteri di ATAK con un valore di 1,5 miliradi di dollari e questo sucecsso ha avuto contribuito anche all’economia nazionale.

Turchia ha raggiunto successo anche nella produzione dei droni. Sopratutto i droni senza armati e senza armi detti BAYRAKTAR saranno venditi al QATAR dopo la firma di un accordo con il paese alla Fiera di DİMDEX 2018. Il Qatar acquisterà 6  droni Bayraktar TB2. Alla Fiera sono stati firmati diversi accordi con diversi paesi per la vendita delle produzioni nazionali della Turchia che incasserà circa 700 milioni, di dollari da questi accordi. Intanto anche l’Ucraina acqueisterà  droni BAYRAKTAR dalla Turchia.

Il successo di questi veicoli e sistemi dell’industria della difesa turca è stato testimoniato anche nelle operazioni Scudo dell’Eurfrate e Ramo d’Ulivo. Turchia nonostante le difficoltà delle condizioni terrestre in Siria ha a terminato queste due operazioni con grande successo.

 

 

 

 

 

 

 

 


etichetta: Turchia , Agenda

NOTIZIE CORRELATE