Francia, le proteste dei “giubbotti gialli” avranno un impatto negativo sull'economia del paese

Il ministro dell'Economia francese, Bruno Le Maire, ha rilevato che le manifestazioni dei “giubbotti gialli” avranno un impatto negativo di 0,1 punti, sull'economia del paese negli ultimi 3 mesi del 2018...

Francia, le proteste dei “giubbotti gialli” avranno un impatto negativo sull'economia del paese

Il ministro dell'Economia francese, Bruno Le Maire, ha rilevato che le manifestazioni dei “giubbotti gialli” avranno un impatto negativo di 0,1 punti, sull'economia del paese negli ultimi 3 mesi del 2018.

Le Maire, in una dichiarazione rilasciata sulla radio RTL, ha affermato che prevedono un impatto negativo sulla crescita dell'economia francese negli ultimi 3 mesi dell'anno di 0,1 punti a causa delle manifestazioni iniziate il 17 novembre.

Nel frattempo, il numero di visitatori dei centri commerciali è diminuito del 17% a causa delle manifestazioni organizzate il sabato.

Secondo i dati del Ministero degli Interni, alle manifestazioni dei “giubbotti gialli” del sabato hanno partecipato 136 mila persone. Negli eventi, più di 2mila persone sono state portate alle stazioni di polizia e sono state arrestate oltre mille 700 persone.

Le azioni dei “giubbotti gialli", iniziata il 17 novembre in risposta agli aumenti dei prezzi del carburante ed il peggioramento delle condizioni economiche nel paese, successivamente sono trasformata in rabbia nei confronti del governo di Macron, diventando le proteste più violente degli ultimi anni.



NOTIZIE CORRELATE