• Video Gallery

Il rimpatrio dei profughi di etnia Rohingya dal Bangladesh in Birmania inizierà il 15 novembre

Il governo della Birmania ha spiegato che un primo gruppo di 2.251 persone verrà rimandato in patria.

Il rimpatrio dei profughi di etnia Rohingya dal Bangladesh in Birmania inizierà il 15 novembre

Il rimpatrio dei circa 700.000 profughi di etnia Rohingya dal Bangladesh in Birmania inizierà il 15 novembre secondo quanto ha annunciato  il ministro birmano degli Affari sociali Win Myat Aye.Il  ministro ha detto che il governo del Bangladesh ha informato le autorità birmane che il rimpatrio, concordato il linea di principio qualche mese fa, inizIerà il 15 novembre. Il governo della Birmania ha spiegato che un primo gruppo di 2.251 persone verrà rimandato in patria.

Però  alcuni gruppi per la difesa dei diritti umani avvertono  che la situazione in Birmania per i Rohingya non offre garanzie di sicurezza. Più di 700.000 persone sono fuggite dalla Birmania dall'agosto dello scorso anno, in seguito ad una brutale repressione del regime militare birmano.  L'International Crisis Group (ICG) è un'organizzazione non governativa, no-profi avverte che il rimpatrio avrebbe risultati negativi per ambedue le parti. Il gruppo definisce il concordato come un passo accelerato e non pensato e i profughi ritornano involontariamente.


   



NOTIZIE CORRELATE