Disaccordo tra le istituzioni dell'UE sul bilancio generale del 2019

Il Consiglio europeo ha annunciato una valutazione sul bilancio generale del 2019...

Disaccordo tra le istituzioni dell'UE sul bilancio generale del 2019

Il Consiglio europeo ha annunciato una valutazione sul bilancio generale del 2019

Nella valutazione del Consiglio europeo sul bilancio generale del 2019, si afferma che non saranno approvati gli emendamenti richiesti dal Parlamento europeo.

La commissione dell’UE per il progetto di bilancio ha stabilito un fatturato di entrate per 165,6 miliardi di euro e spese per 148,7 miliardi di euro.

Il Consiglio dell'UE per il progetto di bilancio ha preso la posizione di 164,1 miliardi di euro di entrate e 148,2 miliardi di euro di spese.

Mentre il Parlamento europeo ha chiesto 166,3 miliardi di dollari di entrate e 149,3 miliardi di euro di spese.

Perciò è iniziato il processo negoziale tra il Parlamento europeo e il Consiglio europeo.

Se le parti non potranno concordare fino al 19 novembre, la commissione deve offrire un nuovo progetto di bilancio.

Il bilancio dell'UE entrerà in vigore subito dopo aver preso i voti necessari dopo che le due parti avranno concluso i negoziati.

La parte maggiore del bilancio, che si utilizza allo scopo di raggiungere obiettivi economici e politici comuni da parte dei paesi membri, si concentra sul rafforzamento dell'integrazione politica ed economica tra i membri.

I voci di reddito in tale budget sono composte dalle risorse fornite dai paesi membri. Mentre una parte delle spese provengono dall’agricoltura, i fondi economici e strutturali, la ricerca, l’istruzione, le relazioni esterne, l’espansione e le spese amministrative.

Il controllo del budget viene effettuato dalla Corte dei conti europea, il cui centro si trova a Lussemburgo.



NOTIZIE CORRELATE