La morte di Jamal Khashoggi è stata "un'operazione scellerata"

Il ministro esprimendo  il suo rammarico per la morte del giornalista ha aggiunto di non sapere cosa sia successo precisamente al Consolato e dove si trova il corpo del giornalista assassinato.

La morte di Jamal Khashoggi è stata "un'operazione scellerata"

La morte di Jamal Khashoggi è stata "un'operazione scellerata" di cui il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman non era assolutamente a conoscenza. Lo ha detto il ministro degli Esteri di Riad, Adel al-Jubeir, parlando al canale  Fox News."

In risposta alla domanda sulla identità delle persone  che hanno condotto l'operazione, tra cui ci sono nomi  molto vicini al principe il ministro  ha detto che il principe e altri funzonari ad alto rango del servizio segreto non avaveno informazione sull.'operazione. "Chi hanno preso parte a questo operazione sono i membri  ordinari delle forze di sicurezza. Non hanno nessun autorità o dovere da decidere di condurre tale operazione. E' stata un'operazione dove alcuni individui hanno ecceduto le indicazioni delle autorità e le responsabilità che avevano. Hanno compiuto un errore uccidendo Khashoggi".

Il ministro esprimendo  il suo rammarico per la morte del giornalista ha aggiunto di non sapere cosa sia successo precisamente al Consolato e dove si trova il corpo del giornalista assassinato.

 



NOTIZIE CORRELATE