Regime siriano e suoi alleati continuano gli attacchi a Ghouta Orientale

Il regime di Assad e i suoi alleati continuano i loro attacchi contro Ghouta Orientale nonostante la tregua del Consiglio di sicurezza dell'ONU

Regime siriano e  suoi alleati continuano gli attacchi a Ghouta Orientale

Il regime di Assad ei suoi alleati con un'operazione di terra hanno diviso in due la regione sotto l’assedio di Ghouta Orientale. 17 persone sono morte negli attacchi aerei del regime e delle forze russe.

Il regime di Assad e i suoi alleati non obbedendo alla risoluzione della tregua del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il 3 marzo hanno iniziato un'operazione di terra a Ghouta Orientale con il supporto aereo russo.

Le truppe del regime, che avanzano da est a ovest, sono entrate nella città di Harasta prendendo il controllo di Madaira, l'ultimo distretto che unisce i due lati di Ghouta Orientale. In questo modo, la Ghouta Orientale è divisa in due.

D'altra parte, le forze del regime e dei suoi alleati hanno continuato i loro attacchi contro le zone residenziali, nonostante la decisione sul cessate il fuoco del Consiglio di sicurezza dell'ONU e della Russia.

Secondo, la Protezione Civile, 892 civili sono morti in attacchi aerei e terrestri effettuato dalle truppe del regime e dai loro alleati tra il 19 febbraio e il 10 marzo contro Ghouta Orientale, sotto il controllo dell'opposizione.

Il numero di civili uccisi nelle ultime tre settimane è salito a 925 dopo gli ultimi attacchi a Ghouta Orientale.



NOTIZIE CORRELATE