Cio ha espulso Russia dalle Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang

I singoli atleti russi che non hanno avuto avuto problemi di doping si potranno comunque iscrivere ai prossimi giochi invernali, parteciperanno però come “Atleti olimpici dalla Russia”.

Cio ha espulso Russia dalle Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang

Il Comitato Olimpico Internazionale( Cio) ha espulsola Russia dalle Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang, in Corea del Sud, che si terranno il prossimo febbraio.  Dopo la riunione di IOC a Losanna, il Comitato ha annunciato che la decisione è stata presa in seguito alle indagini sui cai di doping  emersi durante le precedenti Olimpiadi invernali ospitate proprio dalla Russia a Sochi nel 201.

I singoli atleti russi che non hanno avuto avuto problemi di doping si potranno comunque iscrivere ai prossimi giochi invernali, parteciperanno però come “Atleti olimpici dalla Russia”.

Secondo il vicepresidente della Duma, la Camera bassa del Parlamento russo, Alexander Lebedev, la Russia dovrebbe boicottare i prossimi Giochi olimpici invernali perché partecipare senza poter gareggiare con la propria bandiera significa essere umiliati. “Possiamo dimostrare la nostra potenza boicottando i giochi. La nostra partecipazione sarebbe la nostra debolezza”, ha aggiunto Alexander Lebedev.

La televisione statale russa VGTRK ha annunciato che non trasmetterà le Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang.


etichetta: doping , Cio , Espulso , Olimpiadi , Russia

NOTIZIE CORRELATE