Ambasciatore italiano a Tripoli, Giuseppe Peroni sono state protestate

"La Libia  non è stata venduta all'Italia".

Ambasciatore italiano a Tripoli, Giuseppe Peroni sono state protestate

Le parole dell'ambasciatore italiano a Tripoli, Giuseppe Peroni sono state protestate.

I manifestanti nelle città di Tripoli e Sorman hanno continuato le loro proteste contro l'ambasciatore  italiano che avrebbe intervenuto negli affari libici con la sua ultima dichiarazione sullo svolgimento delle elezioni nel paese.

Nel frattempo, i dimostranti hanno sollevato segnali contro l'intervento italiano in Libia, tra cui "Se siete tornate, siamo tornati", in riferimento alla resistenza libica contro l'occupazione italiana, i manifestanti hanno alzato uno striscione su cui si legge  "La Libia  non è stata venduta all'Italia".

I dimostranti hanno chiesto davanti alla Sala del Popolo  a Tripoli, chiedendo di non posticipare le elezioni, e di fermare l'intervento italiano nella questione libica.

 

 

 



NOTIZIE CORRELATE